Riduzione delle emissioni e lotta al climate change


163 mila


tCO2eq le emissioni scopo 1

12 mila


tCO2eq le emissioni scopo 2 – Location Based

0,524 GWH


l’energia verde venduta al mass market


POLITICHE ADOTTATE
DAL GRUPPO

Attuare strategie di riduzione delle emissioni di inquinanti e di gas a effetto serra ,tramite il monitoraggio e l'ammodernamento continuo lungo tutto il processo produttivo e l'utilizzo delle migliori tecnologie.
Valorizzare le fonti energetiche alternative per ridurre l'impatto ambientale e rispondere attivamente ai protocolli internazionali in materia di lotta al Cambiamento Climatico


PIANO SOSTENIBILITÀ

Sviluppare azioni mirate a ridurre l'impronta ambientale - come le emissioni dirette e indirette di gas effetto serra - e incrementare la produzione energetica da fonti rinnovabili

_Risultati ottenuti

Emissioni in tCO2eq


MM si impegna a fare della sicurezza nei luoghi di lavoro un elemento imprescindibile nello svolgimento delle attività aziendali, aggiornando e migliorando sistematicamente gli strumenti per minimizzare il rischio di incidenti o di infortunio, anche tramite il costante monitoraggio delle attività e una puntuale valutazione dei rischi.

Come previsto dalla legge, MM ha designato e formato il proprio personale, predisponendo apposite deleghe per dirigenti e direttori, e descritto nel dettaglio i principali rischi derivanti dalle attività aziendali all’interno del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR).

_Cosa facciamo

Obiettivo

Produrre, recuperare e distribuire calore, valorizzando le fonti rinnovabili termiche e gli esiti di processi produttivi nell’ambito delle attività gestite dal Gruppo, per migliorare efficienza energetica complessiva e ridurre le emissioni.


Attività

Il Gruppo ha avviato la progettazione e la realizzazione di un sistema di teleriscaldamento per i territori di Lecco, Valmadrera e Malgrate, utilizzando principalmente il calore prodotto in cogenerazione all’interno del termovalorizzatore di Valmadrera, in gestione a Silea Spa. È previsto un ulteriore sito di produzione nell’area di Lecco, presso il laminatoio di Caleotto Spa in cui, oltre a installare una cogenerazione ad alto rendimento, si potrà contare sul recupero termico dal processo di laminazione e di raffreddamento attuati tramite le acque prelevate dal fiume Adda con l’installazione di pompe di calore.
Al termine degli interventi previsti sarà realizzata una rete di teleriscaldamento della lunghezza complessiva di 24 km, di cui 13 km a Lecco, 4 km a Malgrate e 7 km a Valmadrera.


Risultati

7,4 mln €

gli investimenti in teleriscaldamento

24 km

l’estensione della rete di teleriscaldamento in corso di realizzazione tra Lecco, Malgrate e Valmadrera

633

utenti già allacciati al servizio di teleriscaldamento nel 2020 nei territori di Como e Varese

Obiettivo

Realizzare interventi di efficientamento energetico grazie all’integrazione di impianti co-trigenerativi a servizio di edifici sia commerciali che residenziali.


Attività

Acsm Agam ha in gestione impianti cogenerativi-trigenerativi e ha avviato la realizzazione di nuovi impianti in particolare presso Residenze Socio Assistenziali, centri commerciali e centri sportivi.


Risultati

3

impianti già in esercizio al 31 agosto 2021

Obiettivo

Rendere i rifiuti una fonte di energia a emissioni zero, grazie all’aggiunta di una sezione di cattura di CO2 che rimuova il 50 % della CO2 emessa dai fumi del termovalorizzatore.


Attività

A marzo 2021 Acsm Agam e il gruppo GASP (Group on Advanced Separation
Processes & GAS Processing) del Politecnico di Milano hanno avviato una collaborazione per:
• lo studio e la simulazione dell’impianto di cattura del 50% della CO2 emessa dai fumi del termovalorizzatore Acsm Agam Ambiente
• la stima dell’impatto energetico dell’impianto
• la minimizzazione dell’impatto ambientale e l’analisi dei possibili utilizzi della CO2 catturata
• lo sviluppo di un impianto pilota in grado di processare 2,5 ton all’ora di fumi, pari a 2.500 ton CO2 all’anno.
Si tratta di un progetto fortemente innovativo: ad oggi solo pochi termovalorizzatori nel mondo hanno impianti di cattura di CO2 associati, fra questi, il termovalorizzatore di Oslo (Norvegia), di Saga City (Giappone) e di Twence (Olanda).

Obiettivo

Ridurre il consumo di gas naturale tramite l’efficientamento del cogeneratore di Monza.


Attività

Presso il cogeneratore di Monza è stata completata la sostituzione di un gruppo cogenerativo di potenza termica ed elettrica pari 1 MW. Il nuovo gruppo cogenerativo installato, di pari potenza, ha un rendimento complessivo dell’82%, maggiore di quello precedente pari a 73%.
Grazie a questo intervento si potrà risparmiare sul consumo di gas naturale e, conseguentemente, ottenere una riduzione del 30% delle emissioni di NOX e CO.


Risultati

-30%

le emissioni di NOX e CO previste