Efficienza energetica


2,2 milioni di Gj


i consumi di energia

22%


 l’energia derivante da fonti rinnovabili


POLITICHE ADOTTATE
DAL GRUPPO

Sviluppare iniziative di efficientamento energetico sia per le infrastrutture e le attività del Gruppo sia relativamente agli usi finali degli utenti come per esempio teleriscaldamento, gestione calore, illuminazione sostenibile (LED), promozione delle fonti rinnovabili, ecc.


PIANO SOSTENIBILITÀ

Incrementare il recupero energetico per teleriscaldamento da aziende terzeAumentare il recupero di energia da rifiutiSviluppare interventi di efficienza energetica del patrimonio immobiliare pubblico e privato

_Risultati ottenuti

Trend consumi energia

Percentuale energia rinnovabile consumata


MM si impegna a fare della sicurezza nei luoghi di lavoro un elemento imprescindibile nello svolgimento delle attività aziendali, aggiornando e migliorando sistematicamente gli strumenti per minimizzare il rischio di incidenti o di infortunio, anche tramite il costante monitoraggio delle attività e una puntuale valutazione dei rischi.

Come previsto dalla legge, MM ha designato e formato il proprio personale, predisponendo apposite deleghe per dirigenti e direttori, e descritto nel dettaglio i principali rischi derivanti dalle attività aziendali all’interno del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR).

_Cosa facciamo

Obiettivo

Sviluppare interventi di efficientamento energetico, rinnovando gli impianti e dotandoli di sistemi e sensori utili allo sviluppo delle città in ottima Smart City.


Attività

Il Gruppo si è fatto promotore di interventi di riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica gestiti, selezionando prodotti innovativi, efficienti e conformi alla normativa normativa e implementando, ove possibile, tecnologie smart al fine di monitorare e ottimizzare i consumi, nonché la pianificazione degli interventi di manutenzione.
Nel 2020, è proseguita o è stata avviata la gestione degli impianti di illuminazione pubblica dei seguenti comuni:

  • Cermenate
  • Morazzone
  • Robbiate
  • Zibido San Giacomo
  • Castiglione Olona
  • Costa Masnaga
  • Germignaga

Per i comuni di Cermenate, Morazzone e Zibido San Giacomo i lavori di efficientamento energetico, adeguamento normativo e messa a norma, sono iniziati
nel 4° trimestre del 2019.
In alcuni comuni è stato possibile, grazie alla riduzione dei tempi di realizzazione dei lavori di efficientamento energetico e della manutenzione, ridurre il valore del punto luce di circa il 30%.


Risultati

4,1 mln €

investiti nell’illuminazione pubblica

81.817

punti luce a LED installati su illuminazione pubblica

Obiettivo

Proseguire con il processo di conversione energetica degli edifici aziendali, incrementando la produzione di energia da fonti rinnovabili per l’autoconsumo.


Attività

Tra i principali interventi previsti:

  • Monza, via Canova: installazione di nuovi pannelli fotovoltaici, in occasione della ristrutturazione del tetto, con l’obiettivo di arrivare a una potenza di picco di circa 30 Kwh. Questi si aggiungono ai pannelli già presenti sulla copertura del parcheggio, che producono una potenza massima di picco di 49 Kwh
  • Como: installazione di pannelli fotovoltaici per circa 30 kW di picco presso il magazzino di via Stazzi, che si aggiungono ai 12 kwh dei pannelli già installati presso il laboratorio di via Somigliana
  • Lecco, officina di via Belfiore: installazione di un impianto sulle falde esposte a sud dell’officina che arriverà a circa 45 kWh di picco
    Sondrio: già stati installati circa 12 kwh presso i magazzini.

Risultati

0,05 MWp

la potenza elettrica da fotovoltaico già installata sulle sedi aziendali

117 kwh di picco

il totale degli impianti che forniranno energia green al Gruppo

60,4 tonnellate di CO2

evitate all’anno quando tutti gli impianti saranno in funzione

Obiettivo

Valorizzare l’energia idroelettrica tra le fonti di energia rinnovabile utilizzate dal Gruppo, tramite l’efficientamento e l’ampliamento degli impianti esistenti.


Attività

Nel 2020, per la centrale idroelettrica di San Pietro Sovera sono state sviluppate:

  • la progettazione delle attività di revamping volte ad aumentare l’efficienza e ridurre l’impatto ambientale della centrale, incrementare la durata dell’impianto e ridurre tempi e costi di manutenzione
    la progettazione del secondo salto.
  • L’energia idroelettrica è una fonte di energia rinnovabile: attraverso la caduta dell’acqua si genera energia cinetica e si mette in moto una turbina che produce energia elettrica attraverso il generatore a cui è collegata.

Risultati

18,97 MWp

la potenza elettrica derivante dalle centrali idroelettriche del Gruppo

Obiettivo

Rinnovare il Palaghiaccio e gli edifici comunali assegnati, sia da un punto di vista energetico che funzionale, per restituire alla comunità nuove strutture sempre più sostenibili.


Attività

È stata avviata la riqualificazione energetica con criterio NZEB (edificio ad energia quasi zero) dell’edificio del Palaghiaccio di Varese. Si prevede l’installazione di un impianto fotovoltaico, pompe di calore e colonnine di ricarica di auto elettriche.
Sono stati selezionati i fornitori e avviati i lavori a marzo 2021.

Progetti analoghi riguardano la riqualificazione delle piscine di Sondrio, Erba e Vimercate.

Nel 2020 Acsm Agam si è aggiudicata la gara per la riqualificazione di 29 edifici comunali tra Laveno, Besozzo, Brebbia e Vergiate in Provincia di Varese. L’obiettivo degli interventi è la riduzione dei consumi energetici, oltre che una gestione più efficiente degli impianti.


Risultati

Realizzata

la nuova copertura del Palaghiaccio di Varese e il nuovo fabbricato per piscine e padel

29

edifici comunali su cui saranno realizzati interventi di riqualificazione, a seguito di aggiudicazione delle gare